SARAZAMBON

Proseguiamo con la rubrica, Quanto costa aprire un bar.

Osteria Al Catenaccio

Aprire un bar è un’idea imprenditoriale affascinante che può rivelarsi molto redditizia, ma richiede una pianificazione accurata e una comprensione chiara dei costi iniziali. Uno degli aspetti fondamentali da considerare è l’investimento in attrezzature essenziali. In questo articolo, analizzeremo in dettaglio le attrezzature necessarie per aprire un bar e i relativi costi, per aiutarti a rispondere alla domanda “quanto costa aprire un bar”.

 

Cosa è necessario comprare e cosa no, per iniziare con un’attività di bar:

      1. Macchina del Caffè Espresso
        La macchina del caffè è il cuore di ogni bar. Un modello professionale può costare tra i 1.000 e i 5.000 euro, mentre il macinacaffè può aggiungere ulteriori 300-800 euro. (come gia’ detto questa è una spesa, che si puo’ evitare chiedendola in comodato d’uso all’azienda che vi fornisce il caffè e che sinceramente vi consiglio farlo, cosi’ avete una serie di vantaggi annessi, come la manutenzione e la sostituzione inclusa ad ogni problema)

        1. Attrezzatura per la Preparazione delle Bevande
          Per offrire una varietà di bevande, avrai bisogno di:

          • Estrattore di succhi: 150-600 euro (Quando l’ho comprato mi sono incazzata con il fornitore, perche’ mi sembrava una cosa da casa, pensavo durasse pochissimo, invece è resistente e compatto, ottimo acquisto)

          • Shaker per cocktail: 20-50 euro ciascuno

          • Jigger (dosatori): 10-30 euro ciascuno

          • Bar spoon (cucchiai da bar): 5-20 euro ciascuno

          • Strainer (filtri per cocktail): 10-30 euro ciascuno

          • Muddler (pestelli): 10-20 euro ciascuno

            1. Refrigerazione
              La refrigerazione è cruciale per mantenere freschi ingredienti e bevande:

              • Frigorifero per bevande/vetrina frigo: 500-2.000 euro (anche qui puoi chiedere un comodato all’azienda che ti fornisce le bevande)

              • Congelatore: 300-1.500 euro (puoi iniziare con un comodato d’uso dall’azienda che ti fornisce le brioches e surgelati vari)

              • Vetrina refrigerata per dolci e snack: 1.000-4.000 euro

                 

                4. Arredamento bar

            L’arredamento deve essere funzionale e attraente: (smanettando un pò su internet, si trovano buoni usati, che abbattono di molto in costo)

                • Bancone del bar con frigo integrato, retro banco e pedana: 2.000-20.000 euro

                • Sgabelli e sedie: 50-200 euro ciascuno

                • Tavoli: 100-500 euro ciascuno

                • Mensole e scaffalature: 200-1.000 euro
                • illuminazione: da 1.000 a 8.000
                • impianto musica: da 1.000 a 10.000

                  1. Vetreria e Stoviglie
                    Per servire adeguatamente le bevande e i cibi:

                    • Bicchieri: 1-5 euro ciascuno (se volete vi consiglio …. per comprarli ad un buon prezzo con il vostro logo inciso)

                    • Tazze e piattini: 2-10 euro ciascuno (di solito fanno parte del comodato da parte dell’azienda di caffe’, a meno che non si vogliano modelli particolari)

                    • Piatti e posate: 2-20 euro per set

                      1. Attrezzature per la Cucina
                        Se intendi offrire cibi caldi o snack:

                        • Forno a microonde: (io di solito li preferisco più semplici possibile) 100-300 euro

                        • Forno x le brioches: (in comodato d’uso dall’azienda dove prendete le brioches)

                        • Piastra elettrica: 100-2.000 euro (consiglio una buona piastra in vetroceramica, io ho questa e dopo 15 anni è ancora perfetta e veloce)

                          1. Sistema di Cassa
                            Un sistema POS moderno è essenziale per una gestione efficiente:

                            • Registratore di cassa: 200-2.000 euro (io ne ho provati parecchi, cliccando su registratori di cassa ti lascio il collegamento per vedere il programma che sto utilizzando adesso dedicato alla ristorazione/bar, con questa azienda ho trovato qualità, professionalità e assistenza)

                            • Palmari per gli ordini: 100-200 euro (non necessari ma utili, non serve spendere una follia, ma che siano abbastanza veloci, io utilizzo questi)

                            • Lettore di carte di credito: 100-300 euro (vedete chi vi fa l’offerta migliore, io ce l’ho con la mia banca)

                              1. Macchinari Vari
                                Per garantire efficienza operativa:

                                • Lavastoviglie: 500-2.000 euro (consiglio una buona macchina x non trovarsi con i bicchieri sporchi)

                                • Tritaghiaccio: 100-600 euro (evitate di spendere poco e prendere cose in plastichetta, che si rompono subito)

                                • Spillatrice per birra: 1.000-10.000 euro (potete valutare di farvi fare l’impianto dal fornitore di bevande, comodo perché inizialmente non tirate fuori nulla, e avete i lavaggi e la manutenzione inclusi, ovvio pagherete un po’ di piu’ la birra, nulla è gratis). Io ho due locali, nel primo l’ho fatto fare dal fornitore, nel secondo me lo sono fatto da sola, ma dico la verità se il fornitore è onesto e prevedete una lunga convivenza conviene farselo fare.

                                  1. Accessori per la Pulizia
                                    Mantenere pulito il bar è fondamentale:
                                    Strumenti per la pulizia generale: 100-1.000 euro

                                    1. Lista di Attrezzature con link di collegamento ai prodotti
                                      A seconda delle specifiche esigenze:

                                      • Macchina per il ghiaccio: 500-3.000 euro io ho questa, affidabile e potente, con facile manutenzione. (inizialmente potete valutare di lavorare con ghiaccio in buste e tenerlo in un congelatore piccolo a pozzetto €300) ghiaccio facile offre un buon servizio e ghiaccio di tutti i tipi, vedi se fa servizio nella tua zona

                                      • Friggitrice: 300-2.000 euro (se devi fare solo qualche fritto, non ti servono cose ingombranti, dove butti via litri di olio)

                                      • Cappa aspirante: 1.000-5.000 (se avete una cucina e una friggitrice grande)

                                      • Gas/fornelli: 1.000-3.000 (se avete una cucina grande e volete la possibilità di fare qualcosa in più)

                                        11. Workstation per i Cocktail:
                                        Una workstation ben organizzata è fondamentale per preparare cocktail rapidamente e con precisione. Ecco alcuni elementi essenziali:

                                      • Cocktail station (unità organizzata con vani per bottiglie, ghiaccio e utensili): 1.000-3.000 euro (io per iniziare ho preso quella che vedete cliccando e l’ho adattata nel banco, facile da pulire, veloce da togliere , economica per cominciare) poi ce ne sono moltissime.
                                      • Riassunto degli Utensili: bar spoon , organaizer classico per attrezzi/cannucce e salviette, pestello, contenitore porta agrumi , jigger classico e questo se vuoi qualcosa di piu’ carino, Metal pour da mettere sulle bottiglie per avere un flusso di dosaggio costante ed uguale “indispensabile per un corretto versaggio e dosaggio”, pinzetta x agrumi (io mi trovo bene con queste piu’ lunghe che sono anche più belle da vedere), colino da cocktail, Shaker Boston classico, e uno un po’ più particolare , coltellino , taglieri varie misure , vassoi anti scivolo (io mi trovo benissimo con questi), cavatappi professionale , stopper , glacette  sia per una che per più bottiglie (qualcuna ti arriverà se ordini parecchio vino, ma non bastano mai, idem per i cavatappi e gli stopper)

                                      • Speed rail (sono delle “tasche” che vanno attaccate al banco, davanti alla station come porta bottiglie aggiuntive): 100-300 euro

                                      • Bar mats (tappetini per il bar): 10-50 euro ciascuno

                                    Calcolo dei Costi Totali per poter aprire:

                                    Alla fine la somma dei costi delle attrezzature bar varia molto a seconda delle scelte e delle esigenze specifiche, ma possiamo stimare un investimento iniziale totale che va dai 50.000 ai 100.000 euro. Questo intervallo ampio dipende dalla qualità delle attrezzature scelte, se le prendete nuove o usate, dal numero di unità necessarie e dal tipo di bar che si intende aprire (ad esempio, un piccolo bar di quartiere vs. un cocktail bar di lusso).

                                    Conclusione “quanto costa aprire un bar?”

                                    Di sicuro aprire un bar richiede un investimento significativo in attrezzature di qualità. Cerca di pianificare accuratamente questi acquisti sono importanti per il successo del tuo business. Ricorda che oltre ai costi delle attrezzature, dovrai considerare anche spese aggiuntive come l’affitto del locale, le licenze, il personale e le materie prime. Speriamo che questa guida ti abbia fornito una panoramica chiara dei costi e delle attrezzature necessarie, aiutandoti a rispondere alla domanda “quanto costa aprire un bar”.

                                    Ti aggiungo una piccola agevolazione, avrai visto che molte attrezzature consigliate cliccandoci sopra sono collegate prodotti analoghi, cosi hai modo di vedere di cosa si sta parlando e relativi prezzi. Se tu volessi acquistarle direttamente, Amazon da un’ottimo servizio, di prova prima di pagare il prodotto, clicca qui per vedere come funziona.

                                    osteria
                                    Facebook
                                    Twitter
                                    LinkedIn

                                    Approfondisci

                                    Articoli correlati

                                    Su questo sito utilizziamo strumenti di prima o terza parte che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie di statistica) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore