SARAZAMBON

Quanto costa aprire un bar?

Guida completa ai costi per aprire un bar: tutto quello che devi sapere

Se ti stai chiedendo quanto costa aprire un bar, sei nel posto giusto. Aprire un bar può essere un’impresa affascinante, ma richiede un’attenta pianificazione finanziaria. Di seguito, sono elencati i principali costi che dovrai considerare per avviare la tua attività.

  1. Licenze e Permessi Per iniziare, dovrai ottenere diverse licenze e permessi:

    • Licenza commerciale: €100-€500
    • Licenza sanitaria: €50-€200
    • Permesso di occupazione del suolo pubblico: €200-€1.000
    • Licenza per la vendita di alcolici: €1.000-€3.000
    • Documento di Valutazione dei Rischi (DVR): €500-€1.500
    • Altro (permessi di sicurezza, ecc.): €500-€2.000
  2. Affitto e Ristrutturazione del Locale Successivamente, ci sono i costi legati al locale:

    • Affitto mensile: €1.000-€5.000 (a seconda della località e delle dimensioni del locale)
    • Deposito cauzionale: generalmente 3 mesi di affitto
    • Ristrutturazione e arredamento: €10.000-€50.000
    • Adeguamenti tecnici (impianti elettrici, idraulici, ecc.): €5.000-€20.000
  3. Attrezzature e Forniture Inoltre, avrai bisogno di attrezzature e forniture essenziali:

    • Attrezzature da cucina: €5.000-€20.000
    • Macchine per il caffè: €2.000-€10.000 (oppure in comodato d’uso dalla compagnia del caffè)
    • Arredi (tavoli, sedie, banconi): €5.000-€15.000
    • Vetrine refrigerate: €1.000-€5.000
    • Altre attrezzature (POS, casse, ecc.): €1.000-€3.000
  4. Scorte Iniziali Per quanto riguarda le scorte iniziali, dovrai considerare:

    • Prodotti alimentari e bevande: €3.000-€10.000
    • Materiale di consumo (tovaglioli, bicchieri, ecc.): €500-€2.000
  5. Personale La gestione del personale è un altro costo significativo:

    • Stipendi iniziali (per almeno 3 mesi): €10.000-€30.000 (a seconda del numero di dipendenti e delle qualifiche)
    • Formazione del personale: €500-€2.000
  6. Marketing e Pubblicità Non dimenticare le spese di marketing e pubblicità:

    • Inaugurazione e promozioni: €500-€2.000
    • Sito web e social media: €500-€2.000
    • Pubblicità locale: €500-€3.000

    È cruciale anche investire in un logo ben studiato per il tuo bar, il quale sarà il simbolo visivo della tua attività e contribuirà a creare un’identità di marca distintiva.

  7. Spese Varie Infine, ci sono le spese varie:

    • Assicurazioni (responsabilità civile, incendio, ecc.): €1.000-€3.000 all’anno
    • Consulenze (commercialista, legale, ecc.): €1.000-€5.000
    • Spese amministrative e di gestione: €500-€2.000

Totale Stimato

Considerando tutti questi fattori, il costo totale per aprire un bar può variare tra €50.000 e €200.000.

Consigli Utili

Questa lista rappresenta una panoramica generale e generica di quanto costa aprire un bar. Le cifre indicate sono stime basate su medie di mercato e possono variare in base a diversi fattori, come la località, le dimensioni del bar e il tipo di servizi offerti.

Tuttavia, con un po’ di attenzione e pianificazione, alcuni di questi costi possono essere significativamente ridotti. Ad esempio, è possibile risparmiare sulla ristrutturazione e l’arredamento acquistando mobili usati o ricondizionati. Anche le spese per il marketing possono essere contenute sapendo sfruttare le piattaforme di social media.

Investire in un logo di alta qualità può rivelarsi un investimento fondamentale per la tua attività, poiché contribuirà a creare un’identità di marca forte e memorabile. Rivolgiti ad un bravo grafico.

Inoltre, negoziare contratti di affitto più vantaggiosi o cercare personale con esperienze trasversali può contribuire a diminuire ulteriormente le spese iniziali. Analizzare attentamente ogni voce di costo e cercare alternative economiche può fare una grande differenza nel budget complessivo necessario per avviare un bar.

Facebook
Twitter
LinkedIn

Approfondisci

Articoli correlati

Su questo sito utilizziamo strumenti di prima o terza parte che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie di statistica) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore